Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.

Recensioni

101 cose da fare per andare alle medie e uscirne vivi di Annalisa Strada

Un utile manualetto che propone alcune prove da svolgere un po’ ovunque, da soli e in compagnia, al fine di giungere ad alcune importanti conquiste pratiche e psicologiche (imparare a cucinarsi un piatto di pasta, prendere un autobus in totale autonomia, ma anche accettare il proprio fisico o districarsi tra i delicati equilibri delle convenzioni sociali). Se deciderete di leggerlo non dimenticate di indossare un paio di mutande pulite (perché sì, serviranno pure quelle!)

Animal migrante di Antonio Sagna e Misa Poltronieri

Uno strumento prezioso da utilizzare a scuola per inquadrare nel modo giusto il fenomeno degli spostamenti di massa, ma anche per apprendere cosa significa orientarsi, quanto sia fondamentale preservare le specie a rischio d’estinzione e per restituire autorevolezza a una scienza che di giorno in giorno viene sempre più bistrattata e dequalificata. Un bel viaggio da cui partire per intraprendere viaggi ancora più interessanti ed etici.

Campione in gonnella di David Walliams

Cosa potrebbe succedere se un bel giorno Dennis, campione di calcio indiscusso, decidesse di andare a scuola vestito e truccato da ragazza? Fingendosi un'elegante e raffinata studentessa francese di nome Denise? Reggetevi forte, perché in questo libro ne vedrete delle belle (e non parlo solo di strepitose décolleté o di pochettes da urlo, garantito!).

Che giornata! Maxi finestrelle di Lisa Lupano

Trovo questo libro davvero azzeccatissimo per i bambini in età prescolare (3-5 anni). Ai miei occhi è una sintesi perfetta di tutto ciò che si impara alla scuola dell’infanzia, e ogni singola pagina è stata pensata con cura, in un’ottica ludico-educativa, senza lasciare nulla al caso.

Fairy Oak – Il Segreto delle Gemelle di Elisabetta Gnone

Il villaggio di Fairy Oak è un posto magico: tra le sue casette pittoresche e gli splendidi paesaggi d'ispirazione nordica abitano creature incantate, in perfetta armonia con quelle prive di poteri. I bambini, magici e non, frequentano la scuola e alcuni dispongono di una fata baby sitter...

Fallen di Lauren Kate

Non sarò buona con questo libro: non mi è piaciuto granché, e scoprire che è considerato uno dei maggiori successi mondiali nel panorama del genere young adult mi ha lasciato sbalordita...

Girlz vs Boyz di Eliselle

Stella è una ragazzina di tredici anni che ha un'unica, grande passione: il calcio. Anche suo fratello Frances è un fuoriclasse in questo sport e i due sono cresciuti insieme, condividendo il pallone. Un bel giorno, però, Stella diventa così brava da cominciare a oscurare il fratello... 

Gli amici di Greta – Incontra la squadra che salverà la Terra di Loll Kirby e Adelina Lirius

Un viaggio illustrato intorno al mondo, alla scoperta di bambini e ragazzi che attraverso piccoli gesti stanno veramente cambiando le sorti del nostro futuro. La buona notizia è che per migliorare il pianeta non ci sono limiti d’età: tutti abbiamo l’opportunità di agire e di diventare protagonisti del cambiamento, partendo da poco, da noi stessi e da ciò che facciamo ogni giorno. Tutto è nelle nostre mani, letteralmente, come le pagine di questo libro da sfogliare per trarre ispirazione e iniziare a dare il nostro personale contributo alla causa.

Grande così – Dinosauri e altre creature preistoriche di Sophy Henn

Finalmente potremo paragonare il nostro naso alla narice di un Diplodocus, per esempio. Oppure poggiare un piede sull’artiglio di un Utahraptor per capire quanto fosse gigantesco (e poi non ditemi che avete problemi a trovare il vostro numero di scarpe nei negozi, per piacere. Pensate a quel poveretto!). E, ancora, vedere chi, tra noi e il T-Rex, ha il sorriso più smagliante. Okay, okay, avete ragione, meglio non avvicinarsi troppo al T-Rex…

Il Cavallino Ammaestrato di John Yeoman e Quentin Blake

La nostra storia natalizia della buona notte sta per cominciare; stringete forte il bordo del lenzuolo e aprite per bene le orecchie (non prima di averle sturate a dovere, naturalmente): lo sentite anche voi questo scalpiccio risuonare sempre più forte, in lontananza? Sì, non vi siete sbagliati, si tratta proprio di zoccoli... ehi, non sarà mica un cavallo, quello laggiù?