Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.
Biblion - Merilù Lanziani - La nuova era del fantasy ha inizio

Barba e baffi

  • Voto:
  • (4/5)
  • Età consigliata: da 0 a 3 anni
  • Editore: Franco Cosimo Panini
  • Genere: Educativo | Interattivo | Poesia

Premessa

Non mi occupo molto spesso di libri per bambini della fascia zero-tre anni, ma ogni tanto mi capita di leggerne qualcuno, oppure di rispolverare quelli in cui m'imbattevo durante le letture di Nati per Leggere. Poiché tali libri sono, di norma, decisamente brevi, anche la recensione ne che offro non sarà particolarmente lunga o dettagliata.

Trama

Barba e baffi: ce ne sono di tutti i tipi e per tutte le occasioni, un po' come i papà, che sono molto diversi tra loro. E se pure i "babbi" differiscono per temperamento e aspetto, c'è sempre qualcosa che li accomuna: l'amore sterminato nei confronti dei loro figli.

In questo libretto tattile non troviamo una vera e propria storia, con un inizio, uno svolgimento e una fine; in ogni pagina è raffigurato, invece, un papà di un certo tipo, che porta barba, baffi e capelli acconciati in una maniera ben precisa, e tale maniera la dice lunga sulle sue sfumature caratteriali...

Autrice

Emanuela Nava è una prolifica scrittrice, nonché una sceneggiatrice. Oltre ad aver lavorato per alcuni anni all'interno della trasmissione televisiva L'Albero Azzurro, la Nava ha pubblicato numerosi libri per bambini e ragazzi con alcune tra le più celebri case editrici italiane e ha vinto diversi premi letterari. Per approfondimenti, qui trovate il suo sito personale.

Illustratrice

Vincitrice del Premio Andersen come migliore illustratrice (2014), Desideria Guicciardini è specializzata nelle illustrazioni per la letteratura dell'infanzia e ha collaborato con Emanuela Nava in diversi progetti editoriali. Disegna per alcune tra le più prestigiose case editrici italiane e straniere. Qui il suo sito.

Giudizio

Nella fascia d'età zero-tre anni è importante stimolare i bambini a ricorrere al tatto. Lo dicono i pediatri: è il senso per eccellenza con il quale i più piccoli si avvicinano all'esplorazione del mondo. Un'esplorazione che parte dalla bocca (non per niente, "assaggiano" tutto ciò che capita loro a tiro) e passa poi, gradualmente, alle mani, con la manipolazione di alimenti e oggetti. Ecco dunque perché i cosiddetti "carezzalibri" o libri tattili sono l'ideale per accompagnare i bambini nei primi anni di vita. Barba e baffi di Emanuela Nava e Desideria Guicciardini rientra a pieno titolo nella categoria e offre una rassegna di "babbi" tutti da sfiorare e accarezzare, con le dita – anche dei piedi! – e con le guance, permettendo ai giovani lettori di saggiare con il tatto superfici di consistenze diverse (ruvide, morbide, pungenti, vellutate, spinose, setose, rade, folte...).

Ogni pagina presenta un papà diverso, sia nell'aspetto sia nel comportamento; il tema centrale, anche nello stile, sono i sensi: Emanuela Nava è brava a giocare con le figure retoriche e a realizzare sinestesie ("parole di seta e di lana"), a tratteggiare metafore (le onde del mare coincidono, in modo figurato, con i capelli ondulati; il recinto di velluto è la "pelata" di certi babbi un po' calvi...), come pure a mescolare sapientemente i suoni, dando vita a rime e allitterazioni. L'intero testo sembra quasi una poesia, una sequenza dolce e armonica che solletica le orecchie ed evoca immagini fuggevoli e incantate. Anche le illustrazioni di Desideria Guicciardini sono evocative e arricchiscono di interpretazioni suggestive i ritratti dipinti con le parole. 

Suoni, colori e sensazioni si mescolano in un'opera breve ma stimolante, che parla ai bambini con un linguaggio semplice e immediato, che allo stesso tempo si rivela ricco d'innumerevoli significati.

La confezione è costituita da un cartonato con pagine rigide e super resistenti, ideali per essere "ciucciate", assaggiate e strapazzate anche dai lettori più voraci.

Consigliato!


Particolarità e consigli d'uso

  • Indispensabile per avvicinare i bambini alla lettura, per sviluppare il tatto e imparare a cogliere le differenze tra un materiale e l'altro.
  • Ottimo come regalo in occasione della festa (o del compleanno) del papà, come pure se per caso il "babbo" decide di farsi crescere la barba e/o i baffi e vuole introdurre la novità con delicatezza.
  • Indicato come lettura della buona notte (in particolare, lo si può leggere toccando e facendo toccare, di volta in volta, le varie parti del corpo descritte e illustrate, chiedendo di individuare colori, forme, nomi di ambienti, d'indumenti e così via).

Se avete amato Barba e baffi vi consiglio i Carezzalibri (clic qui per leggere la mia recensione).

Compra il libro!

Clicca sull'immagine qui sotto per acquistare il libro in sconto su Amazon! Se non vedi l'immagine, clicca qui!

Altri libri su...

Commenti

Biblion - Merilù Lanziani - La nuova era del fantasy ha inizio
Torna indietro