Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.
Biblion - Merilù Lanziani - La nuova era del fantasy ha inizio

I Carezzalibri

  • Voto:
  • (4/5)
  • Età consigliata: da 1 a 2 anni
  • Editore: Edizioni Usborne
  • Genere: Educativo | Interattivo

Descrizione e trama

Oggi è la festa nazionale del gatto, e poiché i gatti sono morbidi e si fanno accarezzare, mi sembra che possa essere divertente raccontarvi cosa sono i Carezzalibri. Come suggerisce il nome, questi simpatici libretti si possono toccare: contengono difatti una serie di inserti di vario materiale (velluto, peluche, plastica...) che consentono di percepire sulle dita delle consistenze diverse e di interagire fisicamente con il volume.

Oltre che su ruvido/morbido, scivoloso/poroso, eccetera, si può lavorare anche su altri attributi, come il colore, la lucentezza o l'opacità, la sensazione piacevole o fastidiosa che si produce al contatto con la pelle e così via, secondo la vostra fantasia.

I Carezzalibri non hanno una vera e propria trama. Sono perlopiù storielle descrittive incentrate sulla dimensione visivo/tattile tipica dell'età cui fanno riferimento. Esistono innumerevoli tipologie di Carezzalibri che trattano i più svariati argomenti – animali, mezzi di trasporto, caratteristiche fisiche del nostro corpo – disponibili in differenti formati e dimensioni. Potete trovarli facilmente in tutte le librerie. Io qui mi limito a segnalare i  Carezzalibri Usborne che vantano una ricchissima collana, e Barba e baffi di Franco Cosimo Panini Editore, indirizzato particolarmente a tutti i papà desiderosi di far toccare barba e baffi ai loro figli.

Autore

Autori vari, tra cui: Fiona Watt, con illustrazioni di Rachel Wells; Emanuela Nava, con illustrazioni di Desideria Guicciardini.

Giudizio

I Carezzalibri nascono con l'intento di avvicinare i più piccoli alla lettura grazie a un formato studiato appositamente per manine in tenera età. Gli inserti esplorabili, toccabili e accarezzabili favoriscono la scoperta dell'oggetto-libro, permettono ai bimbi di prendere familiarità con le pagine e di sviluppare il senso del tatto. I genitori possono utilizzare i Carezzalibri in modo didattico, per sottolineare colori e parole presenti nel testo al fine di insegnarle, nonché per accompagnare il dito del bimbo a esplorare nuove consistenze. Personalmente consiglio sempre questo genere di volumetti perché sono divertenti e consentono di avere un contatto diretto con il libro, nell'ambito di una fisicità che nei primi anni di vita è predominante rispetto al resto. 

Consigliato!

Alcuni tra questi volumi fanno parte della bibliografia dei titoli scelti dal progetto nazionale "Nati Per Leggere"

Particolarità e consigli d'uso

  • Indispensabile per avvicinare i bambini alla lettura, per sviluppare il tatto e imparare a cogliere le differenze tra un materiale e l'altro.
  • Utile per letture educative, dinamiche, animate e di gruppo.

Se avete amato i Carezzalibri vi consiglio di leggere Barba e baffi di Emanuela Nava e Desideria Guicciardini (clic qui per leggere la mia recensione).

Compra il libro!

Clicca sull'immagine qui sotto per acquistare il libro in sconto su Amazon! Se non vedi l'immagine, clicca qui!

Altri libri su...

Commenti

Biblion - Merilù Lanziani - La nuova era del fantasy ha inizio
Torna indietro