Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.

Recensioni

Ci chiamavano le mosche di Davide Calì e Maurizio A. C. Quarello

Benvenuti in un nuovo mondo, una versione apocalittica della Terra in cui c’è stato un misterioso Lampo Blu che ha distrutto la vita per come l’abbiamo sempre conosciuta. Ora tutto è deserto, e ci sono montagne di rifiuti un po’ ovunque: quotidianamente, manipoli di ragazzini – chiamati “mosche” – hanno il compito di scandagliare il cumulo di robaccia che è stato loro assegnato per procacciarsi qualcosa da rivendere. Ma un giorno tutto cambia, perché Poubelle, uno dei più scaltri del gruppo, trova un oggetto dal valore inestimabile...

Fallen di Lauren Kate

Non sarò buona con questo libro: non mi è piaciuto granché, e scoprire che è considerato uno dei maggiori successi mondiali nel panorama del genere young adult mi ha lasciato sbalordita...

Il coniglio piatto di Bárður Oskarsson

Un cane e un topo trovano un coniglio piatto, spiaccicato (forse da un'automobile). Non si può lasciare per strada: a chi consegnarlo? E se poi qualcuno pensasse che a “frittellizzarlo” sono stati proprio i suoi soccorritori? Per fortuna al cane viene un'idea davvero geniale. Un'idea che porterà il nostro coniglio molto lontano...

In missione con... Giambattista Tiepolo di Stefano Zuffi e Martina Fuga

Giambattista Tiepolo: chi era questo pittore? Come mai è diventato tanto celebre? Cosa rappresentava nelle sue opere? E, soprattutto, come mai lui e i suoi affreschi hanno fatto il giro del mondo? Un viaggio a cavallo tra arte e storia per scoprire tutto (ma proprio tutto!) sull'artista veneziano e, allo stesso tempo, mettersi in gioco con tante attività – artistiche e non!

Taylor Tales – Senza cuore di Romina Scarpanti

Confesso di essere rimasta molto colpita da questo libro. Piacevolissimo da leggere, scritto ottimamente, con personaggi ben caratterizzati, dialoghi vivaci, disinvolti e frizzanti, mi ha immediatamente catapultato nella sua ambientazione ricca di fascino, mistero e divertimento, senza annoiarmi mai...