Taylor Tales – Senza cuore

  • Voto:
  • (4/5)
  • Età consigliata: da 7 a 11 anni
  • Editore: Streetlib
  • Genere: Avventura | Fantasy | Umoristico

Trama

Immaginate di avere un'archeologa in famiglia. Ma, badate bene, non quei classici topi da biblioteca che stanno tutto il giorno a fotografare reperti e a leggere tomi vecchi di centinaia di anni, no... Un'archeologa con i controfiocchi, incredibilmente atletica e disinvolta, una donna dalle mille risorse e piena di fascino che ha al suo attivo una lista non indifferente di ex fidanzati pronti a fare qualsiasi cosa per lei, un tipetto avventuroso e prestante con l'abitudine non soltanto di rubare cuori ma anche motociclette e jeep con cui scorrazzare nel deserto...

Ecco, se riuscite a figurarvi un personaggio del genere avete fatto centro; e no, non si tratta della cugina appena laureata all'accademia di Indiana Jones o della zia più giovane da parte di mamma, da sempre fan sfegatata di tutti i film con Harrison Ford. Stiamo parlando nientepopodimeno che di vostra nonna.

"Come, come, come?" direte voi, strofinandovi energicamente i timpani con le dita per togliere strati e strati di antico cerume. "Di certo c'è un errore, non abbiamo sentito bene..." E invece no, nessun errore, avete inteso benissimo: Miss Taylor è proprio una nonna, una nonna con la enne maiuscola!

Ora, immaginate di essere le sue adorabili nipotine, Sophia e Amanda, cresciute in un museo pieno di reperti egizi. Addirittura di prenderci quotidianamente il tè, con qualcuno di quei reperti. Tipo, con una mummia (ehi, mica c'è bisogno di scandalizzarsi, vi giuro che non puzza!). E se quella mummia è il sacerdote Anek-Bah, imprigionato in un eterno limbo perché privato del cuore, e ora pronto a risvegliarsi per essere finalmente giudicato dagli dei, avrete tutti gli ingredienti per una storia degna di essere raccontata ai posteri. Una storia da veri archeologi, insomma!

Autrice e illustratrice

Romina Scarpanti, classe 1986, è una brillante sceneggiatrice e illustratrice italiana. 

Appassionata di antico Egitto sin dalla più tenera età, Romina ha desistito da una promettente carriera come archeologa per dedicarsi all'illustrazione. Dopo aver frequentato la Scuola del Fumetto e l'Accademia della Disney, si è lanciata nel mondo della letteratura per l'infanzia, della grafica e della sceneggiatura. Collabora con importanti realtà quali Lupo Alberto, Gardaland e Mariotti Publishing, per la quale ha pubblicato numerosi lavori. Taylor Tales  Senza cuore è il suo primo romanzo.

Giudizio

Confesso di essere rimasta molto colpita da questo libro.
Piacevolissimo da leggere, scritto ottimamente, con personaggi ben caratterizzati, dialoghi vivaci, disinvolti e frizzanti, mi ha immediatamente catapultato nella sua ambientazione ricca di fascino, mistero e divertimento, senza annoiarmi mai.

Il talento della giovane autrice è indubbio, evidente sin dalle prime pagine; la Scarpanti ha una capacità d'ideare personaggi finemente caratterizzati e un'autentica abilità nel descrivere le scene con precisione e vividezza, ma il suo cavallo di battaglia sono senz'altro i dialoghi: dal taglio squisitamente cinematografico, si rivelano freschi, spigliati e spassosi, una vera calamita per chi legge. Grazie alla loro spontaneità e scorrevolezza si viene subito proiettati all'interno della storia e la narrazione è incalzante, coinvolgente, appassionante. Unita alla simpatia che suscitano i personaggi e allo stile scanzonato e divertente con cui l'autrice strizza l'occhio al lettore, il romanzo si rivela a tratti confortante, con predilizione di scene dal dolce sapore "famigliare", e a tratti entusiasmante, con capitoli degni di un film americano, caratterizzati da un susseguirsi rocambolesco di febbrili accadimenti. Un mix d'ironia e intraprendenza che fa sorridere e non lascia mai delusi.

Nota: pur essendo un volume autopubblicato (ed è questo, forse, l'aspetto che più mi ha colpito dell'intera opera) Taylor Tales  Senza cuore mi sembra un prodotto editoriale completo e finito che, a parte un editing veramente minimo, è già perfetto così com'è, sia dal punto di vista narrativo/strutturale, sia dal punto di vista autoriale e dell'apparato illustrativo, sia da quello del marketing. Ricorda, per molti aspetti, le serie "a puntate" de Il Battello a Vapore, quali Geronimo Stilton, Goal! e così via; uno stile a capitoli "fumettoso", simpatico e leggero, che vanta numerose caratteristiche proprie dei fumetti o dei cartoni animati, cui rimandano anche le splendide, coloratissime illustrazioni.
Cara Romina, aspettiamo nuove avventure delle spumeggianti Taylor!

Consigliatissimo!

Rimando alla pagina di Amazon per chi volesse avere maggiori informazioni e desiderasse acquistare il volume (disponibile anche in formato eBook).
Se avete apprezzato questa lettura, vi consiglio Fairy Oak di Elisabetta Gnone e Gol! di Luigi Garlando (cliccate sui titoli per leggere le mie recensioni).

Altri libri su...

Torna indietro