Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.

Recensioni

Il mare a Suppergiù di Luigi Carbone e David Bacter

Che fine ha fatto il mare a Suppergiù? Come mai se n'è andato? Meglio che qualcuno vada a cercarlo per accertarsi che stia bene e trovare un modo per farlo tornare a casa. Per fortuna a imbarcarsi in questa straordinaria avventura saranno una bambina dal buffo berretto e una spugna brontolona. Se pensate che ci siano tutte le premesse per nuotare in un mare di stramberie avete fatto bingo...

Girlz vs Boyz di Eliselle

Stella è una ragazzina di tredici anni che ha un'unica, grande passione: il calcio. Anche suo fratello Frances è un fuoriclasse in questo sport e i due sono cresciuti insieme, condividendo il pallone. Un bel giorno, però, Stella diventa così brava da cominciare a oscurare il fratello... 

Il violino di Auschwitz di Anna Lavatelli

Un violino fabbricato dalle mani incantate di un liutaio francese. Una famiglia ebrea che vive a Torino negli anni Trenta del Novecento. La guerra che infiamma l'Europa e la fuga di Eva Maria e del suo violino che si conclude con la prigionia nel campo di concentramento più temuto della storia, Auschwitz... 

Dove sono le mutande di Babbo Natale? di Richard Merritt

Con tutto quello che ha da fare nel periodo natalizio, Babbo Natale ogni tanto si dimentica qualcosa. Addirittura, qualche volta gli capita di smarrire un regalo qua e là. Oppure uno dei suoi aiutanti. O magari una renna. Questa volta ha perso le sue mutande. Ci credete? Come farà il nostro amabile vecchietto senza i suoi boxer a pois? E quelli a righe?

Anveersia – Il Centromondo di Gregorio Bisio

Benvenuto ad Anveersia, viaggiatore. Benvenuto in un mondo popolato da maghi, streghe, gargoyle e altre creature tanto affascinanti quanto sorprendenti. Un mondo magico ma anche paradossale, giacché la gente ha paura dei suoi stessi poteri, al punto da sottoporsi a delicati interventi per sbarazzarsene o da eleggere un dittatore che reprima la magia...

Jerry Todd e la mummia sussurrante di Leo Edwards

Non fatevi ingannare dalla copertina: questo libro è un piccolo gioiello del giallo per ragazzi (no, non intendo dire che qualcuno lo ruberà, state tranquilli...). Una grande avventura, all'insegna del divertimento e di mille peripezie, che ci porterà lontano, prima in Egitto e poi nell'America dei primi del Novecento. Se vi piacciono il gelato, i miagolii usati come segnali in codice e se amate indossare i pantaloni al contrario, questa è la storia che fa per voi. Ah, sì, devono piacervi anche i misteri e i detective, naturalmente...

Il piccolo libro della gentilezza di Francesca Pirrone

Il piccolo libro della gentilezza è stato per me un colpo di fulmine. È bastato che posassi gli occhi sulla copertina per innamorarmi a prima vista, sia delle splendide illustrazioni che del titolo, semplice ed elegante ma ricco di promesse: un albo illustrato che parla di gentilezza. Chissà quali meraviglie conterrà? E poi, diciamocelo chiaro, un porcellino con il maglione giallo mica si vede tutti i giorni...

La figlia delle fate di Merilù Lanziani

Conoscevo una ragazzina rapita dai folletti. Aveva i capelli rossi come un incendio e gli occhi verdi quanto il bosco in cui è scomparsa. Il suo nome? Non lo ricordo. Ma in paese dicevano che era stato un principe delle fate a portarsela via. Un principe che si era innamorato di lei…

Biblion di Merilù Lanziani

Benvenuti a Biblion, la Biblioteca Universale, un luogo immenso che tra i suoi libri racchiude la storia della vita di tutte le persone che dall’origine dell’umanità a oggi sono esistite sulla Terra. E se a scrivere queste storie fossero proprio individui come noi e il destino di ogni abitante del mondo fosse decretato da un unico, grande dio-scrittore?

Il Mulino dei Dodici Corvi di Otfried Preussler

Krabat, un ragazzo girovago in cerca di fortuna, durante l’inverno del suo quattordicesimo compleanno comincia a essere tormentato da un sogno che si ripete sempre uguale: undici corvi e una voce misteriosa che lo esortano a raggiungerli al mulino della palude di Kosel, con insistenza, senza dargli tregua. Che cosa potrà mai significare?