Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.
Sostieni Spulcialibri: compra i libri di Merilù Lanziani

Il triceratopo rosa. Non ci sono più i dinosauri di una volta

  • Voto:
  • (5/5)
  • Età consigliata: da 10 a 18 anni
  • Editore: DeA Planeta
  • Genere: Educativo | Umoristico

Trama: di cosa parla Il triceratopo rosa. Non ci sono più i dinosauri di una volta?

E se i dinosauri, in realtà, fossero stati completamente diversi da come li avete sempre immaginati? Tipo che avevano penne e piume colorate? Che danzavano, per corteggiare il partner? Che covavano le uova (senza schiacciarle!) e si prendevano cura dei loro piccoli? Ma, soprattutto, avreste mai detto che sono ancora tra di noi? (E, no, coccodrilli e lucertole non c’entrano niente!)

Un viaggio straordinario e affascinante alla scoperta di tutte le curiosità più incredibili e avvincenti sui dinosauri. Ma non un viaggio come tanti altri: Diego Mattarelli ed Emanuela Pagliari ci spiegano ogni più piccolo dettaglio, partendo dalle basi: che cos’è la paleontologia, cosa significa parlare di ere geologiche, quando si può usare la parola estinzione, da dove hanno avuto origine i dinosauri e, soprattutto… quante bufale assurde circolano sul loro conto!

Cosa mi è piaciuto di questo libro?

Un po’ per colpa di Jurassic Park (ma, ahimè, all’epoca gli studi erano ancora molto incompleti!), un po' per via di una reputazione ormai "giurassica", ci siamo fatti un’idea sbagliata dei dinosauri. Li associamo a lucertoloni giganti, a rettili “a sangue freddo” con il cervello delle dimensioni di una nocciolina. Eppure, in questo libro impariamo che praticamente tutto ciò che abbiamo sempre creduto su di loro è, fondamentalmente, sbagliato. Che i triceratopi avevano colori sgargianti e iridescenti, per esempio. Che velociraptor e compagnia esibivano un piumaggio variopinto e stravagante, non soltanto per essere più chic ma essenzialmente per proteggersi dal freddo e, sopra a ogni cosa, comunicare. Che anche quei dinosauri che ci sembrano famelici assassini covavano amorevolmente le loro uova (senza schiacciarle!) e si prendevano cura dei piccoli. Senza dimenticare che persino i bestioni dai denti affilati come il T.Rex non si sottraevano a una danza per impressionare la loro futura compagna…

Ma c’è di più: in Il triceratopo rosa. Non ci sono più i dinosauri di una volta riscopriamo il piacere della scienza a tutto tondo. Apprendiamo cosa significa agire secondo metodo scientifico, perché la paleontologia è una sfida sempre aperta, come mai non ci sono troppe certezze e quanto è avvincente e stimolante riuscire a mettere insieme i pezzi di un puzzle che non smetterà mai di stupirci: quello della storia del nostro pianeta.

Un libro divertente e super istruttivo che apre gli occhi sulle ultime ricerche in tema di paleontologia, rendendo la lettura un’esperienza spassosa e interessante, sia per grandi che per piccoli. Diego Mattarelli ed Emanuela Pagliari parlano ai ragazzi con uno stile accattivante e irretente, che sa strizzare l’occhio, stupire e coinvolgere, mostrando i lati più curiosi e avvincenti di nozioni che a volte potrebbero essere considerate noiose o complicate. Un elogio agli scienziati, che sottolinea come questo lavoro possa essere avventuroso e straordinario senza dover per forza tirare in ballo Indiana Jones. Il tutto condito dalle illustrazioni buffe e umoristiche di Francesco Guarnaccia, che con una matita capace e ricca di personalità ci dà la sua personale interpretazione di ogni piccola, grande scoperta sui dinosauri.

Unica pecca del libro, dal punto di vista editoriale, è la scarsità dell’apparato illustrativo: a mio avviso, sarebbe stato preferibile inserire più immagini dei dinosauri (che, avendo nomi complicati e descrizioni lunghe ed elaborate, non sono facili da immaginare senza il dovuto supporto visivo). Per il resto, dieci e lode.

Giudizio in due parole

Il triceratopo rosa. Non ci sono più i dinosauri di una volta è un libro divertente ed educativo, ricco di spunti di riflessione su scienza e paleontologia, sull'evoluzione delle specie e la storia del nostro pianeta, ma anche sulle bufale che spesso nascono da luoghi comuni e da prodotti d'intrattenimento datati o non basati su fonti attendibili. 

Splendida l'idea di raccontare un tema affascinante ed "evergreen" come quello dei dinosauri attraverso curiosità, aneddoti e dettagli intriganti, ribaltando la concezione di scienza difficile e noiosa per trasformarla in disciplina coinvolgente, interattiva e spassosa. Piacevoli e simpatiche le illustrazioni di Francesco Guarnaccia, che ben si sposano con lo stile fumettoso e sbarazzino del libro.

Consigliatissimo!

Compra il libro!

Clicca sull'immagine qui sotto per acquistare il libro in sconto su Amazon! Se non vedi l'immagine, clicca qui!

Altri libri su...

Commenti

Scopri il podcast dedicato alla letteratura per ragazzi di Vannini Editrice!
Torna indietro