Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.
Sostieni Spulcialibri: compra i libri di Merilù Lanziani

La formichina dei denti

  • Voto:
  • (3/5)
  • Età consigliata: da 7 a 10 anni
  • Editore: Terra Nuova Edizioni
  • Genere: Avventura | Educativo | Umoristico

Trama: di cosa parla La formichina dei denti?

Scommetto che non lo sospettate minimamente, ma ciascuno di noi ha una formica incaricata di occuparsi dei nostri denti da latte. Proprio così, avete capito bene: una formica, nominata dalla regina del formicaio in persona, che per anni e anni se ne sta lì, paziente, a sorvegliare quanti succhi di frutta zuccherati e bibite gassate ingolliamo, quante caramelle e lecca-lecca che cementificano i denti ci scofaniamo, perché poi - quando uno dei nostri amati denti da latte decide di staccarsi - è lei a dover andare in banca a contrattare sul suo valore. Se la spunta, ritira un bel po' di soldini, che ci farà trovare al posto del dentino. Questo, nella migliore delle ipotesi. Perché ci sono almeno un milione di cose che possono andare storte... io vi ho avvertito!

Cosa mi è piaciuto di questo libro?

Sicuramente l'intuizione, brillante e geniale, alla base della storia: l'idea che ci sia un sistema super organizzato che gestisce la caduta dei nostri denti, una vera e propria task force di formiche, grilli e fatine, pronti a correre qualsiasi rischio pur di portare a casa la pelle, ehm, il dente. Ho apprezzato moltissimo l'universo fantasioso ideato da Rebecca Gelli, in particolar modo la parte sulla contrattazione da cui dipenderà il numero di monetine che verranno assegnate a ogni dentino da latte (si valutano lo smalto e l'assenza di tartaro, ma anche l'usura: più il dente è in buone condizioni, più generoso sarà il malloppo da portare a casa). Mi è piaciuto enormemente, poi, lo stile ironico e spassoso dell'autrice, che racconta le vicende con acuta leggerezza, intessendo una trama avvincente e, allo stesso tempo, ricca di spunti educativi.

A proposito di ciò, segnalo con piacere che in calce alla storia è presente un ricco approfondimento sul tema dell'igiene dentale, con informazioni scientifiche accurate, consigli per una corretta cura dei propri denti e una golosa ricetta per preparare gustosi biscotti senza zucchero.

Infine, una nota di merito va alle illustrazioni: Federico Zenoni sposa alla perfezione lo stile della Gelli, proponendo dei disegni fumettosi e divertenti, che esemplificano la storia e la arricchiscono di nuovi dettagli. Una mano pulita e capace, che padroneggia appieno la pagina e restituisce alle tavole una gradevole personalità.

Cosa si può migliorare?

Purtroppo, La formichina dei denti ha qualche problema di editing e correzione bozze; al di là dei refusi, ci sono: soggetti sottintesi usati impropriamente; piccole sviste di contenuto (per esempio, si parla di lumaca invece che di chiocciola) che, in un libro educativo come questo, non sono facilmente perdonabili; e, infine, un registro linguistico che a tratti diventa troppo alto, con parole di difficile comprensione per il target di lettura cui il volume si rivolge. L'intervento di un bravo editor avrebbe potuto valorizzare ancor di più la penna capace della Gelli e indirizzarla verso soluzioni più congeniali. Alla luce di queste considerazioni, devo purtroppo limitare la mia valutazione positiva dell'opera.

Didattica: come usare il libro a casa e a scuola

Certamente per parlare ai bambini di quanto sia importante una corretta igiene dentale, quali cibi sia meglio privilegiare nella propria dieta e quali sono i gesti imprescindibili per mantenere in salute denti e gengive. La formichina dei denti è una lettura perfetta da consigliare agli alunni in occasione di laboratori sull'igiene personale e sulla biologia, così come un ottimo supporto per attività didattiche incentrate sull'alimentazione e sulla cucina alternativa. Utilissimi gli inserti in appendice alla storia, ricchi di spunti di riflessione da cui partire per allestire moduli ad hoc sul tema, magari abbinandoli a un incontro con un dentista (che potrebbe tenere una lezione in aula e illustrare, di persona, l'importanza di lavarsi quotidianamente i denti, con tanto di dimostrazione pratica).

Giudizio in due parole

La formichina dei denti è un libro divertente e sagace, ricco di spunti educativi e di preziosi insegnamenti da spendere in campo didattico. Le illustrazioni risultano gradevoli e ben inserite all'interno della narrazione. A livello editoriale, peccato per l'editing manchevole che è stato effettuato. Nel complesso, comunque, si tratta di un buon libro.

Consigliato!

Compra il libro!

Clicca sull'immagine qui sotto per acquistare il libro in sconto su Amazon! Se non vedi l'immagine, clicca qui!

Altri libri su...

Commenti

Scopri il podcast dedicato alla letteratura per ragazzi di Vannini Editrice!
Torna indietro