Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.
Sostieni Spulcialibri: compra i libri di Merilù Lanziani

Dov'è tua sorella?

  • Voto:
  • (5/5)
  • Età consigliata: da 3 a 8 anni
  • Editore: La Margherita Edizioni
  • Genere: Interattivo | Umoristico

Trama: di cosa parla Dov'è tua sorella?

Se non siete figli unici questa domanda vi suonerà scontata, persino banale: "Che fine ha fatto tuo/a fratello/sorella?". Perdere uno dei membri della famiglia durante un'uscita di famiglia è la prassi, per tutti. Ma quando a sparire è Rebecca, con il suo bellissimo cappottino rosso a pois e la sciarpina azzurra, nel pieno di un centro commerciale dove ogni singolo oggetto è esattamente di quei due colori... be', vi consiglio di indossare i vostri occhiali da vista migliori, perché sì, ne avrete davvero bisogno!

Cosa mi è piaciuto di questo libro?

Tantissime cose! Per cominciare, il messaggio che Puck Koper ci vuole trasmettere, sin dalle primissime righe: nonostante l'albo illustrato sia ambientato in un centro commerciale, da subito l'autrice prende le distanze da materialismo e consumismo. Alla protagonista, difatti, l'affollatissimo negozio piace solo perché al suo interno si può mangiare (nella fattispecie, un dolce), quindi soddisfare un bisogno primario. 

Credo che questa sia una delle lezioni più preziose e importanti che possano apprendere i bambini, già da piccoli: per essere felici e vivere appagati non è necessario comprare qualsiasi cosa. Anzi, la gioia si trova proprio nel minimalismo, prendendo le distanze dal concetto di possesso, per invece celebrare affetti, salute, amore, amicizia. Le maggiori soddisfazioni non sono certamente legate all'accumulo di oggetti, bensì all'apprezzamento delle piccole cose, dei momenti speciali che la quotidianità ci offre, senza neppure che ce ne rendiamo conto. Indurre a coltivare uno stile di vita lontano dal consumismo sfrenato e dalla corsa all'accaparramento di questo o quest'altro bene materiale è sicuramente un punto a favore di questo simpatico albo illustrato.

Un altro aspetto che ho apprezzato è la natura del libro: un ibrido tra una storia narrata e un albo cerca-trova (tipologia di volumi che io adoro). Invece di essere soltanto un libro gioco, in cui in ogni pagina dobbiamo cercare l'elemento scomparso (in questo caso, la sorella gemella della protagonista, che si è smarrita - o forse sarebbe meglio dire "data alla fuga" - all'interno del negozio), Dov'è tua sorella? propone anche un racconto vero e proprio. Racchiude quindi due possibilità d'uso diverse, che non necessariamente devono coincidere durante la fruizione dell'albo. 

Per farvi un esempio, se i vostri bambini sono ancora molto piccoli potete limitarvi a leggere loro la storia e a mostrare le figure, come in una qualsiasi altra opera di narrativa. Se invece sono un po' più grandicelli, l'occasione è ghiotta per mettersi ANCHE a cercare la cara Rebecca in mezzo alle pagine. Se poi siete così fortunati da avere figli di età diverse, ancor meglio: mentre leggete al più giovane, il fratello o la sorella maggiore può darsi alla pazza gioia e stanare la nostra bambina scomparsa. A questo proposito, segnalo che cercare Rebecca non è particolarmente impegnativo o difficile e che quindi si può scegliere di complicare ulteriormente il gioco, invitando i bambini a individuare anche la mamma e l'altra gemellina all'interno delle illustrazioni o di contare il numero oggetti di un dato colore/di una data fantasia (righe, pois...) che compaiono nelle tavole disegnate. 

Da notare come le due sorelle protagoniste siano le uniche nell'intero centro commerciale a indossare dei cappottini a pois (un bell'aiuto, non credete? L'autrice è stata estremamente generosa, con noi!).

Sempre parlando di illustrazioni, ho trovato molto azzeccata l'idea di optare per l'uso di due soli colori. Nel volume, difatti, vengono utilizzati unicamente il rosso e l'azzurro, cosa che complica le nostre ricerche. 

Segnalo inoltre che le immagini sono ricchissime di dettagli e ci si può letteralmente perdere nell'ammirarle, andando a curiosare tra tutti i piccoli particolari che l'illustratrice ha deciso di rappresentare.

Didattica: come usare il libro a casa e a scuola

Da un punto di vista didattico, ogni pagina offre l'occasione di raccontare più storie: chi saranno le persone che, oltre ai nostri protagonisti, stanno andando a fare compere nel centro commerciale? Da dove arrivano? Come si chiamano? Che lavoro fanno? E come mai quella signora lì avrà scelto proprio quel vestito là? Ogni scena ritratta ci dà l'opportunità di dare avvio a un'intensa sessione di storytelling di gruppo e di far scatenare la fantasia dei bambini.

Non solo: il libro è utilissimo anche per parlare di colori primari e, soprattutto, di geometria: cerchi, linee, quadrati, trapezi, cubi (e chi più ne ha più ne metta!) sono i veri protagonisti di questa storia e come tali possono essere analizzati e riprodotti dai bambini.

Infine, il volume si presta anche per intraprendere giochi di ruolo o drammatizzazioni ambientati all'interno di esercizi commerciali, per approfondire il concetto di compravendita e le regole da rispettare quando ci si trova in un negozio.

Giudizio in due parole

Dov'è tua sorella? è un albo illustrato divertente e dinamico, un ibrido tra un cerca-trova e un libro narrativo che può essere utilizzato in modi diversi in base all'età e alle attitudini dei piccoli lettori. Un viaggio spassoso e frenetico all'interno di splendide illustrazioni per imparare l'importanza di uno stile di vita lontano dal consumismo sfrenato e per apprendere i rudimenti della geometria.

Consigliatissimo!

Compra il libro!

Clicca sull'immagine qui sotto per acquistare il libro in sconto su Amazon! Se non vedi l'immagine, clicca qui!

Altri libri su...

Commenti

Biblion - Merilù Lanziani - La nuova era del fantasy ha inizio
Torna indietro