Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.
Biblion - Merilù Lanziani - La nuova era del fantasy ha inizio

Buona notte, Orso!

  • Voto:
  • (4/5)
  • Età consigliata: da 3 a 5 anni
  • Editore: Nord-Sud Edizioni
  • Genere: Umoristico

Descrizione e trama

Quando è l'ora di andare a dormire ciascuno di noi ha le sue abitudini. C'è chi si sistema il cuscino in un certo modo, chi si prepara un bicchiere d'acqua sul comodino e chi, ancora, decide di indossare un bel cappellino da notte. Un momento! Ma io conosco qualcuno che fa esattamente queste tre cose! Si tratta del protagonista di Buona notte, Orso! Non mi credete? Be', allora vi sfido ad andare a controllare di persona nel libro. E, già che ci sono, vi dirò che in quel volume ne capitano delle belle al vecchio e grasso orso che vorrebbe andarsene a letto in santa pace.

Tutto ha inizio quando, pronto per ritirarsi in camera, il nostro eroe riceve una visita inaspettata: l'amico topolino bussa alla sua porta, deciso a fermarsi fino al mattino successivo. A ben pensarci, l'orso l'aveva invitato per trascorrere la notte da lui ma si era completamente dimenticato che fosse proprio quel giorno. Niente di grave, comunque: anche se un po' scocciato, il burbero padrone di casa intima al topo di fare silenzio, di mettersi tranquillo nel suo lettino e di non disturbarlo per niente al mondo...

Potete immaginare che le cose non andranno esattamente così. Quel disgraziato di un roditore comincia a lavarsi i denti rumorosamente, a cantare a squarciagola mentre s'infila il pigiama, a nascondersi nello sgabuzzino e a chiacchierare senza ritegno per mettere alla prova l'udito del suo ospite; il quale, come avrete capito, perde ben presto la pazienza dando luogo a una sfuriata mica da ridere! Quando finalmente il topolino fa silenzio e si addormenta, però, accade l'impensabile. Ci credereste che anche gli orsi, grandi e grossi, hanno paura del buio? No? E invece è proprio così. Ma badate che questo è un segreto e che nessuno deve saperlo... Meglio far credere all'orso che sia lui quello coraggioso e noi i fifoni. Lasciamogli anche leggere una fiaba della buona notte, per prendere sonno... Vedrete che si ricrederà e comincerà a pensare che avere un amico come il topolino sia una vera fortuna!

Autrice

Bonny Becker è una scrittrice americana. Laureata in psicologia e in scrittura creativa, ha fatto i lavori più svariati e curiosi prima di approdare ai libri per l'infanzia. Quella di Orso e Topolino è la sua serie di maggior successo.

Illustratrice

Katy MacDonald Denton, canadese, è autrice e illustratrice di libri per bambini. Le sue opere hanno ottenuto prestigiosi riconoscimenti e sono state tradotte in numerose lingue.

Giudizio

Un libro dolce e innocuo, ideale da leggere come storia della buona notte per i temi trattati. Le illustrazioni sono squisite e la vicenda narrata molto divertente, anche se non particolarmente originale. A causa della lunghezza (pur sempre relativa) del testo c'è la possibilità che i bambini più piccoli si distraggano un poco, ma generalmente questo volume è seguito e apprezzato dai giovani lettori e uditori. Orso, così brontolone e burbero, in realtà nasconde un animo sensibile e timoroso; per quanto si sforzi di apparire forte e invincibile, mostra che le paure appartengono anche a lui, come a chiunque altro. Il topolino, invece, è simpatico nella sua ingenua disubbidienza, maldestro mentre fa rumore senza volerlo, tenero nei gesti che lo accompagnano; incarna l'immagine del vero amico, quello disposto a recitare la parte del fifone per evitare che il compagno si senta in imbarazzo a causa delle proprie debolezze. Rappresenta la fedeltà e la presenza di chi ci sta sempre accanto, di chi attende con pazienza che le nostre paure irrazionali si plachino e mentre lo fa ci stringe delicatamente la mano. Un libro che contiene un prezioso insegnamento: seppur spesso le persone cui vogliamo bene ci fanno innervosire o arrabbiare, senza di loro saremmo soli, spaventati e perduti. 

Consigliato!

Questo volume fa parte della bibliografia dei titoli scelti dal progetto nazionale "Nati Per Leggere"

Particolarità e consigli d'uso

  • Una storia indicata per essere letta prima di andare a dormire.
  • Buon punto di partenza per elaborati, laboratori e progetti sulla solitudine e l'amicizia.
  • Ottima come spunto per temi sulle piccole abitudini dei bambini e sui rituali da compiersi prima della nanna.
  • Si presta per una lettura a due voci e per un eventuale accompagnamento con rumori, risatine e scricchiolii. 
  • Adattabile come copione per scenette grazie all'elevata teatralità di trama e personaggi. 

Per gli altri libri della serie di Orso potete consultare il catalogo della Nord-Sud Edizioni.

Compra il libro!

Clicca sull'immagine qui sotto per acquistare il libro in sconto su Amazon! Se non vedi l'immagine, clicca qui!

Altri libri su...

Commenti

Biblion - Merilù Lanziani - La nuova era del fantasy ha inizio
Torna indietro